Prime informazioni sul visore VR/AR di Apple

Ormai si parla da tempo dell’arrivo, prima o poi, sul mercato di un visore VR/AR realizzato da Apple. Il visore in questione dovrebbe essere il primo passo verso la commercializzazione di un vero e proprio paio di occhiali con integrata la tecnologia AR (Augmented Reality), ma questi occhiali dovrebbero arrivare solo tra qualche anno.

Attraverso un nuovo report apparso in rete, arrivano le prime informazioni su questo visore che dovrebbe essere commercializzato nel Q1 del 2022.

Il visore dovrebbe essere equipaggiato con circa 12 telecamere per permettere la mappatura dell’ambiente circostante, utile sia per la realtà virtuale che aumentata. Infatti, una caratteristica di questo visore consiste nella possibile di avere entrambe le funzionalità: AR e VR. Incorporati ci sarebbero due display, uno per occhio, con una risoluzione 8K; tracciamento del movimento dell’occhio e sensori LIDAR.

Per quanto riguarda il design, il disegno sottostante dovrebbe rappresentare un prototipo nello stadio finale di pre-produzione: dovrebbe avere un grande vetro curvo nella parte anteriore e dei headband intercambiabili per il fissaggio alla testa.

Integrata nella band dovrebbero essere posizionare due altoparlanti con integrata la funzionalità di Audio Spaziale, per una immersività profonda.

Il visore si dovrebbe controllare con una sorta di joystick, oppure tramite il movimento delle mani o degli occhi.

Passando al prezzo, esso dovrebbe aggirarsi intorno ai 3000$ (stessa fascia di prezzo degli HoloLens di Microsoft) poiché si rivolge ad un ristretto pubblico e in particolare per i professionisti (la stima di vendita si aggira intorno alle 250.000 unità all’anno).

Fonte