Ora sappiamo tutto di iPhone 12 e iPhone 12 Pro

Dopo i molti rumors e leaks sui prossimi iPhone 12 in arrivo a settembre, il leaker Jon Processor ha rivelato in un video prezzi, nomi e caratteristiche dei prossimi iPhone in arrivo a fine anno.

Partendo da iPhone 12:

  • Display da 5,4″ OLED Super Retina prodotto da BOE
  • 4 GB di RAM
  • Memoria da 128 GB o 256 GB
  • Corpo in alluminio con retro in vetro
  • Due camere posteriori
  • Supporto al 5G
  • Prezzo $649, $749

iPhone 12 Max:

  • Display da 6,1″ OLED Super Retina prodotto da BOE
  • 4 GB di RAM
  • Memoria da 128 GB o 256 GB
  • Corpo in alluminio con retro in vetro
  • Due camere posteriori
  • Supporto al 5G
  • Prezzo $749, $849

iPhone 12 Pro:

  • Display da 6,1″ OLED Super Retina XDR con ProMotion (120Hz) e 10-bit Color Depth prodotto da Samsung
  • 6 GB di RAM
  • Memoria da 128 GB o 256 GB o 512 GB
  • Corpo in acciaio inossidabile con retro in vetro
  • Tre camere posteriori + sensore LiDAR
  • Supporto al 5G
  • Prezzo $999, $1,099, $1,299

iPhone 12 Pro Max:

  • Display da 6,7″ OLED Super Retina XDR con ProMotion (120Hz) e 10-bit Color Depth prodotto da Samsung
  • 6 GB di RAM
  • Memoria da 128 GB o 256 GB o 512 GB
  • Corpo in acciaio inossidabile con retro in vetro
  • Tre camere posteriori + sensore LiDAR
  • Supporto al 5G
  • Prezzo $1,099, $1,199, $1,399

Queste sono tutte le caratteristiche che dovrebbero avere i prossimi iPhone in arrivo a fine anno.

Novità interessante sta nel refresh rate per i display dei modello Pro a 120 Hz. Questo renderà la fluidità di visione e di utilizzo a livelli altissimi.

Inoltre tutti i modelli avranno una tacca più ridotta dell’attuale e capace di sbloccare il dispositivo anche da angolazioni più difficili e non solo se poniamo il nostro fiso in modo frontale al sensore.

Inoltre sappiamo che il design sarà simile a quello degli attuali iPad Pro e un ritorno un po’ ad iPhone 5: avrà una forma a mattonino quindi squadrata.

Non ci resta che attendere settembre per la presentazione ufficiale anche se ormai ogni cosa è stata già anticipata.

Confidiamo nella “One more thing …” di Apple.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *