Huawei bannata da Trump, Google revoca le licenze e i produttori di chip sospendono la fornitura

Duro colpo nel mondo della tecnologia. Dopo la decisone di Trump di impedire ad Huawei di acquistare tecnologia statunitense come anche vendere e installare le loro tecnologie in USA e quindi, a seguito di questo divieto, Google avrebbe deciso di revocare le licenze hardware e software a Huawei.

perderà immediatamente l’accesso agli aggiornamenti del sistema operativo Android e le prossime versioni dei suoi smartphone commercializzate al di fuori della Cina (Europa compresa n.d.r.) perderanno anche l’accesso ad applicazioni e servizi tra cui il Google Play Store e Gmail“.

Huawei avrà accesso alla versione open source del SO senza però avere accesso agli aggiornamenti e ai servizi Google.

I servizi però continueranno a funzionare per i dispositivi già in commercio.

Seguendo il filone di Google imposto dalla decisone dal decreto di Trump, anche i produttori di chip come Intel, Qualcomm e Broadcom sospenderanno fornitura di chip a Huawei andando così ad interrompere tutti gli accordi commerciali fatti finora.

Staremo a vedere nelle prossime ore come andrà avanti la situazione e che conseguenze ci saranno nel mondo della tecnologia in generale e sopratutto le tensioni tra i due paesi USA e Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *