Apple al lavoro su un visore AR/VR

Apple sarebbe al lavoro sul un potente visore che potrebbe supportare sia la Realtà Aumenta (AR) che la Realtà Virtuale (VR) .

Questo visore dovrebbe avrebbe un display 8K per occhio e dovrebbe funzionare anche senza un computer o un iPhone .

Dovrebbe funzionare grazie ad una “box” collegata in modo wireless al visore con una frequenza a 60 Hz ed una tecnologia di trasferimento di dati rapito a breve distanza . Questa box dovrebbe essere equipaggiata con 5 processori nanometrici di Apple , i più potenti mai prodotti . La box assomiglia ad una torretta per PC ma non sarà un Mac vero e propio .

The future of VR is expected to be cordless devices — and Apple wants to bring its trademark simplicity to the setup. The box would use a wireless technology called 60GHz WiGig, the person familiar with Apple’s plans said. A second-generation version, called 802.11ay, would boost speeds and range and make the technology more attractive for high-end VR headsets that aren’t tethered to computers.

Non sarà necessaria nessuna telecamera da installare per farci riconoscere dal visore , tutto sarà incorporato nel visore stesso e nel box .

Il rumor afferma anche che Apple sarebbe ad uno stadio prototipale di primo livello con questo visore e che potrebbe arrivare nel 2020 se i piani non cambiano .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *