Ecco il primo smartphone con sensore di impronte integrato nel display

Si parla ormai da tempo di questa tecnologia che permette di integrare il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali sotto il display , cosi da non dover per forza utilizzare un tasto fisico e quindi dello spazio.

Ora che gli smartphone stanno diventando sempre più senza bordi con display edge-to-edge la necessità di trovare delle soluzioni come questa è quasi necessaria .

Apple ha optato per il riconoscimento facciale ma Vivo , in collaborazione con Synaptics , ha realizzato il primo smartphone con sensore di impronte integrato nel display e funzionante come se fosse un tasto fisico .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *