I prototipi degli iPhone 2G confrontati in un video

Nel 2005, Steve Jobs commissiona la realizzazione di due prototipi di software per il Melafonino a Tony Fadell, il papà dell’iPod, e a Scott Forstall. I due prototipi, svelati, sono messi a confronto in un video.

Il primo venne chiamato “iPhone P1”,  ideato da Tony Fadell con sistema operativo basato sul precedente OS adottato da Apple per l’iPod e con tanto di touch-wheel, e un “iPhone P2“, ossia un secondo prototipo realizzato con un sistema operativo molto più simile all’interfaccia del primo iPhone uscito in commercio, seppur molto più acerbo, realizzato da Scott Forstall.

Secondo le voci di corridoio, Steve Jobs, optò per la soluzione per quella di Forstall, basata su un sistema di icone con cui interagire tramite le dita. Questa soluzione si dimostrò assolutamente vincente, rivoluzionando il mondo dei telefoni.

Altro particolare curioso è che il boot, su entrambi i dispositivi non presentava il logo Apple. Sull’iPhone di Fadell veniva mostrato il logo classico dell’iPod, mentre su quello di Forstall veniva mostrato un polipo.

Ecco a voi il video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *